organo ufficiale

PRODUZIONE

ISSN 1724-6865 • Anno XV • N° 1 - febbraio 2018 • Bimestrale • Poste Italiane SpA - Sped. in abbonamento postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano

• EDITORIALE •

Stefano Colletta stefano.colletta@tecnichenuove.com

D

a Ottobre 2017 Sophia, generata dalla

Hanson Robotics di Hong Kong, è il primo

robot (donna) ad avere la cittadinanza,

esattamente quella saudita. Il Regno

dell’Arabia Saudita, il paese che per stereotipo

è il più fedele ai dettami religiosi islamici,

ha aperto un nuovo scenario sociale, legale,

burocratico, ma non solo, morale ed etico.

Sophia ha un passaporto, un paese, una patria.

Ed è a tutti gli effetti un’altra donna saudita.

Non sappiamo ancora se avrà gli stessi diritti

e doveri delle altre signore del regno, ma di

certo nel tempo modificherà la società. Sophia,

cosi come il robot poliziotto di Dubai. Due

metri di altezza per 100 kg di peso. Capisce

il linguaggio del corpo e le gestualità, non

ha emozioni e costituirà entro il 2030 il 25%

del corpo di polizia dell’Emirato. Controllerà

luoghi pubblici, shopping mall, aeroporti. Un

prodotto meccanico, automatizzato, con cui ci

abitueremo a confrontarci. L’introduzione dei

robot nella sfera sociale umana, ha permesso

ad una famosa emittente radiofonica italiana di

lanciare un sondaggio ai propri radioascoltatori.

Le due domande a cui si chiedeva di rispondere

erano: «Avreste una relazione con una donna

o uomo Robot?» e «Se il vostro partner avesse

una relazione con una donna/uomo robot,

la considerereste infedeltà?» É pur vero che

l’innovazione fin dai tempi più remoti, è stata

sinonimo di crescita culturale e di cambi dei

nostri schemi di approccio alla vita quotidiana

e di certo causa di modifiche anche sostanziali

delle nostre abitudini. Oggi abbiamo ingegneri

come Homayoon Kazerooni diventato famoso

per aver progettato e realizzato uno zaino

intelligente collegato a terminazioni nervose

che permette di percepire un peso di soli 4

kg, quando in realtà il peso effettivo è attorno

ai 40 kg. Gioia per gli studenti italiani, ma

efficace per il trasporto di pesanti attrezzature

militari. E proprio su questo ultimo aspetto per

esempio vi sono approcci diversi allo sviluppo

della robotica tra i vari paesi. Infatti, negli Usa

il grosso dei finanziamenti pubblici verso il

mondo della robotica arriva attraverso il filone

della ricerca militare, (ma diverse innovazioni

tecnologiche sviluppate nell’ambito militare

sono poi state di pubblica utilità come il caso

di internet). In Europa invece, gli scopi della

ricerca robotica devono essere non bellici. In

Giappone, questa regola è ancor più severa.

E in tutto questo scenario l’Italia? Ebbene, è il

6° mercato mondiale dei dispositivi robotici;

tra i primi 10 paesi produttori mondiali; i

nostri centri di ricerca sono tra i più quotati

al mondo e collegati a importanti network

globali. Le nostre aziende sono tra le più grandi

e riconosciute valide e di qualità. Il comparto

italiano a fronte di una crescita mondiale del

3,5% (l’Europa del 3,6%) cresce di un 10,6%

(dati Oxford Economics). Perciò ancora un

comparto metalmeccanico in buona salute sul

quale puntare ed incrementare.

É già l’era di Industria 5.0!

Voi cosa ne pensate?

• F O C U S · I N T E R N A Z I O N A L I Z Z A Z I O N E •

Consigli su dove esportare nel 2018

Lati positivi e criticità del fare business in Messico, Filippine e Ghana, non certo definibili economie

dominanti, bensì approdi ideali in relazione alla specialità della meccanica strumentale italiana.

Il debutto

in società

dei robots

P

una più decisa spinta alla

crescita su scala interna-

zionale e un simile trend

rialzista dovrebbe contras-

segnare anche l’andamen-

to commerciale del 2018.

Un netto incremento delle

esportazioni di macchine

e componenti dall’Italia al resto del mondo è sta-

to certificato dall’Istituto nazionale di statistica

o Istat. In relazione allo scorso anno, anzi, i dati

• INTERVISTA •

Lavorazioni per ingranaggi:

condizioni generali

di trattamento termico

Il rapporto di fornitura di trattamento termico sembra appartenere ad

un’altra dimensione ove le regole non sono quasi mai definite, declinando

al soggetto predominante il diritto di ottenere un servizio senza una seria

definizione condivisa degli aspetti tecnici, di controllo e gestione.

di Gianfranco Bianco

er la meccanica stru-

mentale il 2017 è sta-

elaborati dall’autorità di

via Balbo a Roma hanno

superato anche le più rosee

fra le previsioni elaborate

da altri esperti del settore,

cioè gli analisti di Sace, la

societ

à di Cassa depositi e

prestiti che con Simest co-

stituisce il polo italiano per

export e internazionalizza-

zione CDP. Ma quindi dove

esportare nel 2018? Quali sono i Paesi che offrono

le prospettive più attraenti? I numeri ci parlano di

Messico, Filippine e Ghana.

di Roberto Carminati

to caratterizzato da

In questo numero

12

14

18

20

22

26

ASPORTAZIONE

TRUCIOLO

Minuterie metalliche

tornite in ottone

Emmegi è specializzata

nella produzione in conto

terzi di minuterie metalliche

tornite in ottone.

LAVORAZIONE

LAMIERA

Particolari di carpenteria

medio pesante

Dall’idea al prodotto

finito per ogni settore

merceologico:

Tecnocarp si presenta.

FONDERIA

E TRATTAMENTI

Una grande dei

trattamenti superficiali

La multinazionale

Collini è specializzata in

trattamenti elettrochimici

e superficiali.

COMPONENTI E

MINUTERIE

Accessori per la pelletteria

e particolari tecnici

Italmetal produce

stampi a iniezione

per zama e materie

plastiche.

PLASTICA

Stampaggio ad iniezione

di tecnopolimeri

Stampotecnica

realizza stampi

e stampaggio in

subfornitura di

tecnopolimeri

termoplastici per il

settore automotive.

ELETTRONICA

Outsourcing elettronico

Cierre si caratterizza

per la sua sinergica

proposta nel campo

dell’outsourcing

elettronico.

■ servizio a pagina 8

Dal 22 al 24 marzo 2018

MECSPE

Dalle aree espositive

ai progetti di filiera:

a MECSPE 2018 tutte le

novità dell’Industria 4.0 per il

settore plastica-gomma

■ servizio a pagina 4

I

n occasione di qualsiasi rapporto

commerciale o di fornitura tra due

o pi

ù soggetti operanti in qualsia-

si campo sono stilati delle Condizio-

ni di Fornitura o Capitolati per defini-

re correttamente le caratteristiche del

servizio o prodotto oggetti della for-

La condivisione delle

responsabilità, la definizione

delle regole e dei metodi

diventano la vera garanzia

di qualità totale

nitura. Tale prassi è utilizzata a tut-

ti i livelli e in occasione di qualsiasi

rapporto commerciale. Per approfon-

dire questo tema abbiamo incontrato

Ezio Gianotti, Segretario del comitato

Tecnico CSTT (Centro Sviluppi Trat-

tamenti Termici)...

■ continua a pag. 30

Dall’officina

al tribunale

Il caso giuridico di un’azienda

che investì in un software,

la cui applicazione però non ebbe

i risultati previsti.

A conti fatti il software, il cui

sviluppo era costato pi

ù di

20.000 euro, non velocizzava

il lavoro, anzi lo rallentava.

E abbassava l’efficienza

complessiva dell’officina.

■ servizio a pagina 32

Voucher per l’internazionalizzazione

Rivolgetevi al partner più esperto:

specializzato nello sviluppo commerciale estero

che opera esclusivamente nella subfornitura meccanica

accreditato dal Ministero dello Sviluppo Economico

Via delle Mimose 2/A

31033 Castelfranco Veneto

Treviso - Italy

Tel. +39 . 0423 . 743836

info@europassnet.com

www.europassnet.com